Gloria Piedimonte

Gloria Piedimonte nasce a Mantova nel 1955. Si trasferisce presto a Roma dove inizia a frequentare gli ambienti nel mondo dello spettacolo e riesce a ottenere diverse parti in film per lo più polizieschi: "Il Commissario Verrazzano", "A tutte le auto della polizia", "Come cani arrabbiati", "La svastica nel ventre" e diverse altre pellicole di successo come "John...travolto da un insolito destino", "Oh mia bella matrigna" e altre ancora. Nel contempo recita anche in teatro assieme a Macario e Sylva Koscina.

Oltre alla recitazione e al canto, l'attrice coltiva anche un grande amore per il ballo, tanto più che viene notata da Paolo Ormi nel 1977 in un noto pianobar romano.

La vera svolta della carriera di Gloria avviene quando le viene proposto di prestare la sua immagine per una delle sigle televisive che è rimasta a tutt'oggi tra le più famose del piccolo schermo: "Guapa" interpretata dai Bus Connection (in realtà chi "rappeggia" il brano sarà proprio Gianni Boncompagni), sigla di testa del seguitissimo "Discoring" del 1978. Inizialmente Gloria si mostra un po' titubante ma poi accetta di partecipare al progetto. Il disco ottiene vendite strepitose e Gloria inizia a farsi conoscere dal grande pubblico ricevendo consensi positivi: le migliori testate giornalistiche e riviste di grosso calibro le dedicano a più non posso copertine, servizi e interviste.

Poco dopo l'uscita del singolo, sul mercato esce anche il mini album dei Bus Connection intitolato ancora "Guapa" che contiene 4 brani dance strumentali e dove l'artista campeggia in copertina.

In quei periodi Gloria rappresenta una temibile concorrente per Raffaella Carrà, Stefania Rotolo e altre colleghe più blasonate per l’innata capacità di bucare lo schermo e di essere disinvolta di fronte alle telecamere.

Visto il grande successo, la Durium la mette sotto contratto discografico e le fa incidere due singoli: il primo "Ping Pong Space" dalle venature space-disco e un altro brano dance intitolato "Uno". I dischi in Italia non ottengono grandi riscontri ma raccoglieranno un buon successo specie in Portogallo e Grecia.

Nel 1979 la Piedimonte è attrice protagonista nel film a lei dedicato "Baila Guapa" di Al Midvig, dove recita anche Enzo Avallone (soprannominato affettuosamente da Beppe Grillo "Truciolo" per via dei suoi capelli biondissimi e boccolosi), purtroppo deceduto diversi anni fa a causa di una grave malattia.

Negli anni seguenti Gloria è ospite fissa in diverse emittenti tv private romane e continua a esibirsi nei suoi spettacoli in varie piazze italiane. Nel contempo l'artista diventa mamma di Giovanni e il settimanale "Sorrisi e Canzoni" le dedica un bellissimo servizio fotografico.

Nel 1983 incide un altro singolo per un'etichetta minore intitolato "Ma che bella serata": in Italia il singolo passa in sordina ma ottiene molto successo in Germania, dove Gloria partecipa al famoso programma musicale tedesco "Musikladen" per il quale realizza un simpatico videoclip. Nel frattempo tenta di incidere il suo primo LP ma qualcosa non va in porto e il progetto si arena.

Nel frattempo incide altre diverse canzoni che resteranno inedite come "Arcobaleno" (una canzone per bambini), "Follow me" (scritta da Sammy Barbot), "Ballerò" e "Besame muchacho".

Gloria accetta di posare per servizi fotografici di nudo artistico per diverse riviste dell'epoca.

Successivamente si esibirà ancora in molti spettacoli prima di decidere di ritirarsi da quel mondo a lei molto caro ma troppo spinoso e pieno di compromessi.

Torna alla ribalta nel 2009, più precisamente il 2 ottobre, partecipando come ospite a "I migliori anni" da Carlo Conti e a una puntata interamente dedicata a lei su Rai Extra intitolata "Una poltrona per due".

E' stata inserita anche nella compilation "Con tanto cuore" con la bella e inedita canzone "Sogno in blu" nel 2010, progetto discografico a scopo benefico assieme alla Palestra musicale "Saranno i giovani", prodotta da Michele Del Pecchia dove hanno partecipato diversi altri artisti.

Sposata, vive nella campagna mantovana.



Social

Vuoi collaborare?

Scrivici! info at ottantaedintorni.it

Ultime News

Doppia uscita per Walter Foini

"Notte senza luna Ŕ" e "Il silenzio Ŕ fragile"

Il bar del mondo. Nuovo LP per Gianni Togni

Ultima fatica di uno dei cantautori simbolo degli anni 80.

Il pi¨ inaspettato dei ritorni..

Walter Foini presenta Chi? su etichetta RiverRecords



Ottantaedintorni© 2002-2017 - Tutti i Diritti Riservati | Note Legali | Credits | Mappa Sito