Riccardo Azzurri

Fiorentino, comincia la sua formazione professionale vera e propria facendo parte del gruppo degli Extra che ha accompagnato Claudio Baglioni nella tournée del 1979 "E tu come stai". Collaborano con Riccardo negli Extra la brava Laura Landi e Gloria Nuti.

L'esperienza del gruppo però non è certo quello che Riccardo cerca nella propria vita professionale. Dopo due anni (Maggio '81) battezza il suo primo esperimento discografico: "Comunque io" con etichetta CBS.

Nel 1982 esce un nuovo 45 giri "Mi sto innamorando ancora" con il quale partecipa a Discoring e St. Vincent. L'anno della tanto attesa consacrazione per Riccardo è il 1983 anno nel quale si presenta a Sanremo con "Amare te"
La sua partecipazione è straordinaria: Riccardo si presenta con un look casual elegante tipicamente Acqua e Sapone che rispecchia lo spirito dell'epoca. Con un indimenticato quanto gentile gesto della mano canta con particolare grazia una canzone aderente al suo personaggio.

Il successo è notevole e Riccardo si lancia in serate promozionali nelle quali raccoglie molti consensi.
Un altro importante passo è l'anno 1989. La Fonit Cetra pubblica il suo primo album e il brano trainante "Mi mancherai" viene accolto favorevolmente dalla critica.

Doversoa una citazione sulla figura artisticamente più importante per Riccardo: Roberto Rosati.
Rosati, che non ha bisogno di presentazioni per gli addetti ai lavori: talent-scout, musicista e tecnico del suono di importanti tourneè, seguirà Riccardo nel suo sviluppo professionale che lo porterà da semplice componente di un gruppo a cantautore affermato.

Dopo aver trascorso un periodo nei circuiti alternativi del rock, Riccardo è oggi un affermato e ricercato professionista di pianobar con un intensa attività nei locali della sua Toscana.

 

PRIME NOTIZIE DOPO IL PERIODO '80
Una sua apparizione sul giornale locale del comune di Firenze (Pagina 4):
http://www.comune.firenze.it/comune/organi/q2/giornalino/2002/q2%20nov-dic.pdf
Appare tra le star di TVRTELETALIA l'Emittente Televisiva Regionale Toscana (penultima foto)
http://www.tvrteleitalia.it/I%20Personaggi.htm
Altra recente apparizione:
Firenze, Teatro Nuovo Sentiero della Parrocchia di Santo Stefano in Pane, Via delle Panche 36 Sapori d'autunno Giorgio Consolini e il Maestro Gino Latilla, per la direzione artistica dello stesso Latilla e di Sara Biondi, presentano "La vita è un gioco", spettacolo di musica, magia e cabaret, con il prestidigitatore Mago Cagliostro, i cantanti Riccardo Azzurri e Riccardo Buoncristiani, i cabarettisti Sergio Forconi e Giovanni Lepri. Ospite d'onore sarà il ciclonauta Marco Banchelli, con le immagini relative al suo ultimo viaggio in bicicletta in Nepal, con 800 Km percorsi sui tetti del mondo. Ingresso con offerta.

 

IL RITORNO

Da alcuni anni Riccardo è tornato alla grande sulle scene della musica italiana.

Grazie alla preziosa collaborazione di Gabriele Lorenzi (già Formula 3) Riccardo ha prodotto un CD di inediti "Io sempre Io" che potete trovare nei principali canali musicali sia web che tradizionali.

Attualmente è coinvolto in un progetto con la Formula 3 che lo vede nella veste di produttore Artistico!



Social

Vuoi collaborare?

Scrivici! info at ottantaedintorni.it

Ultime News

Frankie e quelli che non benpensano

Clamoroso scoop nel videoclip di Francesco Di Ges¨ del 1997

Torna Gianni Togni... nel '66

Il nuovo singolo precede l'uscita dell'album Il Bar del Mondo previsto per il prossimo autunno

Sebastiano Occhino ritorna compositore con "Durmi durmi"

Online il video-film di Marta Cannizzo con le musiche del cantautore ennese



Ottantaedintorni© 2002-2014 - Tutti i Diritti Riservati | Note Legali | Credits | Mappa Sito