Sebastiano Occhino ritorna compositore con "Durmi durmi"

martedì 06.05.2014

Di seguito il comunicato stampa relativo all'usicita del video-film di Marta Cannizzo con le musiche di Sebastiano Occhino.

<<

Sebastiano Occhino, uno degli artisti siciliani più eclettici e significativi, ritorna nelle scene discografiche come cantautore.
L’artista, già protagonista negli anni ’80 e ‘90 con la partecipazione al festival di Sanremo nel 1981 in cui ha presentato il brano Bianca Stella e con un’intensa attività come compositore per grandi case discografiche quali Ricordi, Cinser Record, Alta Marea, BMG Ariola e Polidor, memorabili incursioni nella musica sacra con l’album “Sentirmi libero” e nella musica medievale con l’album “Alla Corte di Federico”, propone le sue canzoni in un nuovo progetto per il piacere dei numerosi ammiratori.

Ripresentarsi come cantautore rappresenta per Occhino un modo per far conoscere la sua ininterrotta attività artistica che negli ultimi anni è stata caratterizzata dalla “Musical Art”, nuovo format artistico da lui stesso ideato, e dall’apertura ad Enna di un museo multimediale innovativo.

Oggi Occhino lancia un brano in dialetto siciliano dal titolo “Durmi Durmi”. Per la presentazione della nuova canzone l’artista si è affidato alla brillante regista Marta Cannizzo, che ha realizzato appositamente un video-film in visione su Youtube.

Il video-film è il primo di tre progetti video che precederanno l’uscita del nuovo album dell’artista ennese.
"Durmi Durmi" rappresenta una struggente storia d’amore e descrive la complessità di vivere i rapporti umani nella società di oggi. "Una ragazza su una spiaggia, le onde del mare davanti ai suoi occhi, all'orizzonte un faro... lui allo specchio la osserva. I fiori l'espressione del loro rapporto ...".

La regista attraverso l’uso dei fiori ha inteso rappresentare i sentimenti e le sensazioni di un amore vissuto intensamente dai due amanti. Il lavoro filmico nasce da un motus operandi della regista che, partendo dall’ascolto del brano, lascia emergere i più profondi  e reconditi risvolti della relazione d’amore, interpretando filmicamente il brano musicale di Occhino.

Ad impersonare i due amanti i promettenti attori Paolo D’Angelo e Zoi Kokkoni e nel cast tecnico gli specialisti Filippo Occhino alle riprese e al montaggio insieme a Marta Cannizzo e Giusi Occhino assistente alla regia. Il video è stato sponsorizzato da Gioielleria Gentile, Mobilificio Mazza e Sinfonia Floreale del F.lli Platania di Enna.

Sebastiano Occhino ha, ancora una volta, realizzato un’operazione di grande qualità artistica, che lo pone tra i più originali musicisti siciliani contemporanei e grande è l’attesa per i progetti video musicali che anticiperanno l’uscita del suo nuovo album.

>>

Un grazie all'artista e al suo ufficio stampa per la tempestiva segnazione.

Per chi non avesse ancora letto la nostra biografia:

http://www.ottantaedintorni.it/artisti/biografie/sebastiano_occhino/index-172.aspx

 

Tag associati alla notizia: #sebastiano occhino , #video-film , #marta cannizzo




Social

Vuoi collaborare?

Scrivici! info at ottantaedintorni.it

Ultime News

Doppia uscita per Walter Foini

"Notte senza luna è" e "Il silenzio è fragile"

Il bar del mondo. Nuovo LP per Gianni Togni

Ultima fatica di uno dei cantautori simbolo degli anni 80.

Il più inaspettato dei ritorni..

Walter Foini presenta Chi? su etichetta RiverRecords

Il video della settimana



Ottantaedintorni© 2002-2016 - Tutti i Diritti Riservati | Note Legali | Credits | Mappa Sito