Nasce la "Charta" della generazione EXPO 2015

martedì 08.04.2014

Interessante iniziativa in pieno stile Ottanta "Green" della "Consulta degli Studenti della Provincia di Novara". Nasce una "Charta" volta a promuovere, tramite azioni concrete delle nuove generazioni, una migliore qualità della vita lottando contro la povertà.

Da una nota del Presidente Gabriella Colla:

<<Premesso che EXPO 2015 coinvolgerà bambini, ragazzi, giovani, adulti, anziani, tutta la popolazione mondiale per valori comuni rappresentati dall’Alimentazione e che la Scuola e di conseguenza il Mondo dei Giovani avranno un ruolo fondamentale e che il Sistema Cibo dal punto di vista sociale, economico, culturale, scientifico relativo ad un corretto Stile di Alimentazione costituirà un’opportunità per rafforzare e sostenere il Sistema Italia e dobbiamo essere Tutti Uniti per un'unica causa rappresentata dal Benessere Comune  la canzone "Con te sarà diverso"  - scrita da Walter Bassani e Paola Crova e interpretata da Giorgia Visca -  costituisce quindi  la realizzazione musicale della Charta della GENERAZIONE EXPO 2015 redatta dalla Consulta Provinciale degli Studenti di Novara , ideata e coordinata dalla prof.ssa Gabriella Colla , sulla base delle Linee Guida del MIUR  e di Federalimentari.
Gli obiettivi della Charta e della canzone  sono :

Combattere la  fame, la solitudine, l' indigenza, l' ipernutrizione e la malnutrizione  per una qualità della vita migliore e  ridurre lo spreco alimentare tramite l’azione dei giovani nelle vesti di attori e promotori internazionali del “Cibo” sul fronte attivo della lotta alla povertà.

Scopo della canzone è quello di   promuovere un rapporto di forte coesione e collaborazione tra i giovani dei Paesi partecipanti e non . Gli impegni che vogliono assumersi i giovani con la canzone sono :

  • Assicurare un’Alimentazione sana a tutti gli umani cercando di eliminare la malnutrizione e le patologie da cibo inquinato e malsano e nutritive dei prodotti, la loro conservabilità e la loro modalità di distribuzione
  • Sensibilizzare la Ricerca Tecnologica e Alimentare per migliorare le caratteristiche nutritive dei prodotti, la loro conservabilità e la loro modalità
  • Promuovere la Conoscenza delle Tradizioni Alimentari come “Valore culturale” , etico ed etnico anche nei Paesi in via di sviluppo per favorire la formazione e la consapevolezza delle popolazioni locali
  • Divulgare e sostenere l’Agricoltura nei Paesi in via di sviluppo

Inoltre si desidera sottolineare con la condivisione del Pane espressa nel testo si vuole evidenziare che  la Dieta mediterranea, riconosciuta come modello virtuoso di salute e patrimonio dell’Unesco dal 2010, possiede un tesoro alimentare unico al mondo conseguenza di una storia fondata su un particolare rapporto Uomo-Cibo che si è armonizzato sempre con le ricchezze del territorio e con i bisogni e le caratteristiche delle popolazioni  A ciò si aggiunga che in Italia la Sensibilità gastronomica, i Saperi , le Competenze culinarie e il Gusto costituiscono Unicità ed Espressione di Saggezza storica oltre che di grande Tradizione.

In considerazione di tutto ciò  la valorizzazione della Cultura alimentare che avverrà tramite Expo 2015 dovrà perdurare e continuare  attraverso ogni Tempo, accorciando ogni distanza fra le Nazioni e le Persone  per stringerci Tutti attorno al nostro Pianeta in un nuovo tipo di Rapporto >>
 

Tag associati alla notizia: #meccano , #green , #expo2015




Social

Vuoi collaborare?

Scrivici! info at ottantaedintorni.it

Ultime News

Doppia uscita per Walter Foini

"Notte senza luna è" e "Il silenzio è fragile"

Il bar del mondo. Nuovo LP per Gianni Togni

Ultima fatica di uno dei cantautori simbolo degli anni 80.

Il più inaspettato dei ritorni..

Walter Foini presenta Chi? su etichetta RiverRecords

Il video della settimana



Ottantaedintorni© 2002-2016 - Tutti i Diritti Riservati | Note Legali | Credits | Mappa Sito