Sanremo 2011: diciamo la nostra

domenica 20.02.2011

Si è dunque chiuso il Festival della Canzone Italiana con la vittoria di Chiamami ancora amore di Roberto Vecchioni. Un'edizione quella 2011 ricca di protagonisti degli anni '80 e di qualche giovane post-reality. Tra una presentazione e l'altra (diciamo che un Nunzio Filogamo d'annata sarebbe stato più preciso del Gianni Morandi molto impacciato e confusionario che abbiamo ammirato in questi giorni, ma comunque nettamente superiore ai presentatori urlati che dominano oggi la scena), possiamo dire di aver apprezzato in primis Luca Madonia  che, in compagnia di un cameo di Franco Battiato, ha portato sul palco dell'Ariston la vena compositiva di quest'ultimo con qualche citazione qua e là. Una canzone, L'alieno, che ha sfiorato il podio dando nuovamente la ribalta a un ottimo autore e interprete come l'ex Denovo.

Altro ottantiano doc (per quello che ha saputo proporre in coppia con Romina Power) era Al Bano. Terzo classificato grazie al televoto (le giurie demoscopiche lo avevano eliminato), mister 'felicità' ha dato sfoggia al meglio della sua ugola d'oro con una canzone che ricorda nell'arrangiamento i toni trionfali degli inni nazionali di quella che fu l'oltrecortina di ferro. Una ottima interpretazione su un tema attuale e drammatico, non c'è dubbio, quella di Amanda è libera.

Dai sapori anni '80 anche il duetto tra Luca Barbarossa e la spagnola Raquel Del Rosario. Il cantante romano, tra un 'su e giù' Fino in fondo è sembrato in forma straordinaria tanto che ci saremmo aspettati da un momento all'altro che intonasse l'indimenticabile Via Margutta.

Peccato infine per l'eliminazione prematura di Anna Oxa, sempre più sperimentale e trasformista che mai. Visto quanto proposto di recente con l'ottimo album Proxima, noi avremmo fatto un'altra scelta, ma evidente alla grande italo-albanese non interessa più vincere ma portare qualcosa in cui artisticamente crede fregandosene dei giudizi dei primi ascolti. Insomma, massimo rispetto per La mia anima d'uomo, ma con il senno di poi si poteva anche aspettare Sanremo e rilanciarsi pienamente con Tutto l'amore intorno scritta da Ivano Fossati. L'effetto sarebbe stato totalmente diverso.

Tag associati alla notizia: #sanremo




Social

Vuoi collaborare?

Scrivici! info at ottantaedintorni.it

Ultime News

Doppia uscita per Walter Foini

"Notte senza luna è" e "Il silenzio è fragile"

Il bar del mondo. Nuovo LP per Gianni Togni

Ultima fatica di uno dei cantautori simbolo degli anni 80.

Il più inaspettato dei ritorni..

Walter Foini presenta Chi? su etichetta RiverRecords

Il video della settimana



Ottantaedintorni© 2002-2016 - Tutti i Diritti Riservati | Note Legali | Credits | Mappa Sito